Il Tennis nella Scuola Materna: Secondo appuntamento

di Diego Valentini

 

Il maestro propone alcune attività.

La respirazione e il suo controllo: essa assume una grande importanza sia dal punto di vista fisiologico ma in questo caso per la percezione del proprio corpo e il controllo delle emozioni e tra queste l’ansia, la tensione, l’aggressività.

Attraverso la scoperta di sé il bambino conoscerà i diversi aspetti della respirazione, il gioco del torace e del diaframma.

Esercitazioni pratiche :

  1. scoperta dei due tempi della respirazione
    • l’aria entra :inspirazione
    • l’aria esce : espirazione

    E’ bene spiegare ai bambini il percorso, attraverso le vie aeree, dell’aria inspirata ed espirata.

  2. controllo dei movimenti dell’aria :
    • mostrami il naso, fai entrare l’aria
    • mostrami la bocca, fai entrare l’aria
    • fai entrare e uscire dell’aria dal naso e dalla bocca
  3. apprendimento dell’inspirazione attraverso il naso. Con bocca chiusa i bambini in maniera naturale fanno entrare l’aria dal naso con il corpo rilassato.
  4. alternanza naso–bocca ; dopo l’inspirazione nasale fare uscire dalle labbra
    socchiuse l’aria senza contrazioni
  5. inspirazione nasale ed espirazione nasale
  6. inizio del controllo del respiro come la respirazione prolungata e discontinua
  7. il bambino vocalizza la respirazione emettendo dei suoni o note
  8. il bambino “si sente respirare “:
    • inspira e sente l’addome che si gonfia
    • espira e sente l’addome che si gonfia
    • inspira e sente l’addome che si gonfia
    • espira e sente l’addome che si gonfia
    • respira solo attraverso il torace
    • respira solo attraverso l’addome
  9. i bambini imparano a respirare giocando :
    • dalla linea sdraiati pancia a terra vediamo il primo che soffiando fa passare la pallina da ping-pong oltre un segnale stabilito
    • vediamo chi riesce a tenere in aria più a lungo un palloncino
  10. educazione respiratoria e movimento
    • camminare associando la respirazione ,per 4 passi inspiro per 2 espiro
    • associare vari tipi di andature alla espirazione e alla inspirazione

Siamo stati tutti bravi e il maestro ci propone un bel gioco finale.

Svuota il campo : dividiamo uno spazio con una rete in modo da formare 2 campi da gioco; mettiamo sia in un campo che nell’altro in ordine sparso molte palline di spugna e altre palle morbide in numero eguale. Al via tutti divisi anche noi bambini in due squadre lanciamo palline nell’altra metà campo dopo averle raccolte il più rapidamente possibile. Vince la squadra che allo stop del maestro ha meno palle nella propria metà campo.Questo gioco lo ripetiamo almeno tre volte.

 

Urrà !!!!!!!!! il maestro regala un bel gelato a tutti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *